Modella in burkini

La prima modella musulmana a indossare il burkini sulla rivista Sport Illustrated è una top model americana di origini somale. Il burkini indossato da Halima Aden per l'annuale numero dedicato ai costumi da bagno, aderisce e copre l'intero corpo, all'infuori di testa, mani e piedi, e il capo è coperto da una cuffia.

«ANCHE LE DONNE CON IL VELO HANNO SUCCESSO»

«Le ragazze che indossano l'hijab dovrebbero avere anche loro dei modelli femminili a cui guardare in qualsiasi attività», ha detto la modella, citata da Bbc. «Oggi vediamo personaggi politici, donne imprenditrici, giornaliste televisive e altre donne velate di successo in ruoli visibili e questo è il segnale che dovremmo mandare», ha detto Halima, che ha una storia incredibile: è nata e cresciuta in un campo per rifugiati somali in Kenya e migrata negli Stati uniti quando aveva sette anni. «La reazione è stata incredibile e mi sento veramente onorata che Sports Illustrated abbia fatto il passo di mostrare la bellezza espressa da donne vestite in modo pudico».

LA SUA NUOVA COLLEZIONE DI HIJAB

Le foto su Sport Illustrated di Halima, 21 anni, sono state riprese da tutti i giornali del mondo, da Vogue (dove è già stata in copertina) a People. Un endorsement arrivato su Instagram dalla celebre modella curvy Ashley Graham. Halima, ambasciatrice Unicef, è stata la prima modella con lo hijab a firmare un contratto con l’agenzia IMG e a marzo di quest'anno ha lanciato la sua linea di jihab in collaborazione con la piattaforma online turca Modanisa, che consiste in una collezione di 27 foulard. Creazioni appena svelate alla Istanbul Modest Fashion Week.