Calvin Klein, insulti...

Tre foto di due modelle curvy in mutande e reggiseno, postate il 12 gennaio sulla pagina Facebook italiana della società di e-commerce Zalando, hanno innescato una lunga serie di commenti crudeli e offensive, per lo più da parte di utenti donne. Gli scatti fanno parte della campagna inclusiva di intimo di Calvin Klein, che mira a promuovere il fascino delle donne con una taglia superiore alla 46.

L'intervento di Zalando

«Grasse», «ciccione», «fate schifo»: questi alcuni degli insulti, che a un certo punto hanno spinto i gestori della pagina Facebook a intervenire. «Da Zalando ci piace rappresentare e RISPETTARE la bellezza autentica e la diversità delle persone. Allo stesso modo, rispettiamo opinioni e gusti diversi dai nostri e il diritto di esprimerli», si legge fra i commenti al post. «Tuttavia, non accettiamo che la nostra pagina diventi un luogo per diffondere messaggi di odio, offesa o disprezzo: per questo motivo, siamo stati costretti ad oscurare alcuni commenti».